Questo negozio utilizza i cookie e altre tecnologie in modo che possiamo migliorare la tua esperienza sui nostri siti. Ok

Testimoni

Petr Vabroušek, triatleta pro
"Tri Fun Fit è una brillante combinazione di triathlon e divertimento a livello internazionale. E 'un onore per me partecipare alle loro attività!"

Guilherme Ferreira Campos, triatleta pro
"Tri Fun Fit da un tocco di buffo al competitivo mondo del triathlon. A volte ci dimentichiamo il perche’ si pratichi questo sport. Stare in forma diverntendosi!"

Contattaci

  • Tri Fun Fit, s.r.o.
  • Na Dlaskově 94, Brtnice, Velké Popovice, 251 69, Czech Republic
  • +420 775 97 56 57, +39 333 72 19 196
  • info@trifunfit.com
  • TriFunFit

Seguiteci su Facebook

Condizioni di reclamo

I dati di contatto dell'operatore e-shop:

Tri Fun Fit, s.r.o.

P.IVA: CZ04360419

sede: Na Dlaskově 94, 25169 Velké Popovice – Brtnice

Tel:   +420 775 975 657, +39 333 72 19 196   

Orari di apertura: lu-ve 9:00 – 17:00

(di seguito denominato "Venditore")


Preambolo


Nella presente Sezione vengono ad essere individuate le condizioni e le modalità per l'esercizio, da parte dell'acquirente ,del diritto di reclamo operante ove lo stesso acquirente abbia riscontrato difetti sulla merce venduta, nonostante gli sforzi del venditore a mantenerne la massima qualità.

Articolo I
Prevenzione


Quando si sceglie un prodotto è necessario che il prezzo selezionato, la taglia e le dimensioni del prodotto corrispondano esattamente alle esigenze dell'acquirente. L'acquirente precedentemente all'acquisto, è tenuto a prendere in considerazione la taglia, il disegno, la composizione del materiale e la destinazione d’uso della merce. Solo i prodotti ben scelti, in termini di funzionalità e dimensione sono un prerequisito per valorizzare la corretta destinazione d'uso del bene. Fondamentale per l’acquirente è comprendere a pieno le totali condizioni di utilizzo del prodotto. In particolare, è necessario considerare tutti i fattori che influenzano la piena funzionalità e la durata del prodotto, come per esempio un eccessivo utilizzo oppure l'uso del prodotto per scopi inadeguati. Un'altra condizione necessaria per mantenere il buono stato del prodotto e la sua funzionalità è effettuare una manutenzione ordinaria. Va notato che i prodotti su cui viene effettuata una manutenzione non corretta vanno incontro ad una riduzione significativa di funzionalitàe durata.


Articolo II
Condizioni elementari del reclamo


L’acquirente è tenuto ad un controllo accurato della merce al momento dell’effettivo ricezione, in particolar modo alle caratteristiche del prodotto, alla sua integrità e completezza in ogni sua parte.
Il venditore non è responsabile per i seguenti casi:
a) Nel caso in cui la merce sia venduta ad un prezzo inferiore del suo valore, a causa di un difetto sul prodotto.
b) Nel caso in cui l’usura sia causata da un normale utilizzo.
c) Nel caso in cui la merce sia ( dichiaratamente o manifestamente ) di secondo utilizzo e l’acquirente ne accetti consapevolmente e volontariamente prezzo e spedizione.
d) Nel caso in cui l’acquirente fosse stato al corrente del difetto del prodotto e lo abbia ,ciononostante, acquistato, accettandone consapevolmente e liberamente prezzo e spedizione.
e) Nel caso in cui l’acquirente o terza persona, arrechi danno derivante da un uso, da una conservazione impropria o da una manutenzione errata del prodotto.
f) Nel caso in cui il prodotto risulti a fine vita tecnica o scaduto.
Il venditore non è responsabile di danni a cose e/o persone causati da problemi meccanici,di usura normale,di uso improprio del prodotto,di stoccaggio inappropriato da parte dell’acquirente o di terzi.
Se l'acquirente agisce in ambito di responsabilità del venditore per merce difettosa ordinariamente venduta, il venditore è tenuto a pronunciarsi sul reclamo entro tre giorni lavorativi. Tale periodo, tuttavia, non comprende la tempistica necessaria per l’effettuazione di perizia sul difetto.
I reclami verranno accettati solamente nel rispetto dei principi generali di igiene. L'acquirente è tenuto a presentare la merce reclamata pulita e igienizzata, libera da tutte le impurità e ad uno stato identico a quello iniziale.
Il venditore ha il diritto di rifiutare o di accettare una merce resa, in base alla norma sopra citata sull’igiene.
Il reclamo, compresa la sostituzione dell’eventuale difetto, sarà evaso senza indebito ritardo, entro 30 giorni dalla data di richiesta. Il venditore può, in caso di giustificato motivo o di particolari contingenze  concordare tempistiche maggiori con l’acquirente.  Nel caso in cui venga accolto positivamente il reclamo, l'acquirente ha diritto a chiedere il rimborso delle spese ragionevolmente connesse all'attuazione del suo diritto.
Nel caso in cui il venditore abbia fornito una garanzia di qualità della merce, obblighi di legge a parte che disciplinino la sua applicazione, in tale procedura di reclamo può essere diversamente indicato solo nel caso di diversa sottoscrizione.

Articolo III
Luogo e modalitàdi applicazione del reclamo

L'acquirente può esercitare reclamo inviando il prodotto tramite posta all’indirizzo del venditore. Senza presentare il documento d'acquisto l'istanza di reclamo sarà ritenuta legittima e procedibile solo ove l'acquirente sia in grado di dimostrare in modo inequivocabile e oggettivo che il prodotto è stato acquistato, in data certa, presso il negozio online www.trifunfit.com.
Il venditore è obbligato a presentare all’acquirente una conferma di quanto ha affermato, circa i diritti di responsabilità inerente ì difetti della cosa, in che modo procederà al reclamo, come eseguirà la riparazione ed la durata del reclamo.
Una volta che l'acquirente abbia esercitato i propri diritti facendo valere la responsabilità del venditore per i difetti di prodotti, esso è vincolato e non è possibile cambiare scelta senza accordo con il venditore, tranne nel caso in cui , non vengano rispettate le tempistiche.

Articolo IV
Termini per il reclamo


La responsabilità del venditore per eventuali difetti del prodotto deve essere attivata e fatta valere entro e non oltre la decorrenza del periodo di garanzia. Si rende necessaria l’attivazione del procedimento di reclamo nel momento in cui si venga a conoscenza del difetto prima di rispedirlo al venditore. Un eventuale ritardo e proseguo nell’utilizzo del prodotto potrebbe aggravare il difetto nonchè arrecare ulteriori danni alla merce, cosa che potrebbe essere motivo di rifiuto della reclamo per i motivi indicati nei precedenti articoli II lettera e) .
Il periodo di garanzia è di 24 mesi e ha inizio alla data di ricevimento della merce. Il termine per esercitare l'azione di responsabilità sulla merce usata, si riduce a 12 mesi, questa eventuale variazione verràannotata dal venditore sul documento di vendita.
Il tempo di applicazione della legge di responsabilitàper difetti non includerànel periodo di garanzia il tempo di riparazione e spedizione. (I termini per l'esercizio dei mezzi di tutela dell'acquirente non verranno sospesi nè interrotti dall'istanza di riparazione della merce eventualmente difettosa nè dalle e durante le tempistiche necessarie all'espletamento di tali contingenze e oneri da parte del venditore)
Il venditore si impegna ad informare l’acquirente della specifica data di decorrenza del diritto, nonchè di tutte le informazioni riguardanti la riparazione e la durata della reclamo.
Ne caso in cui la procedura di reclamo preveda la sostituzione del prodotto, la garanzia verrà resettata e avrà valenza nuovamente di 24 mesi dal giorno di consegna del nuovo prodotto. Nel caso in cui la sostituzione preveda solamente una parte del prodotto, il nuovo periodo di garanzia ha valenza esclusivamente su tale parte.
Il periodo di garanzia non deve essere confuso con la durata tecnica del prodotto, periodo in cui la merce ha una normale durata con un corretto utilizzo, con adeguata cura e manutenzione, prendendo in considerazione tutte le caratteristiche del prodotto.

Articolo V
Il venditore è responsabile verso l'acquirente:


a) Sulla merce che deve avere le caratteristiche concordate, nel caso in cui non ci sia un accordo, il venditore o il produttore si deve attenere a consegnare il prodotto con le caratteristiche illustrate nella pubblicità fatta.
b) Sull’idoneitàe l’adattabilità del prodotto allo scopo proposto dal venditore oppure al suo normale utilizzo.
c) Che la merce corrisponda alla qualità descritta e, nel caso in cui si utilizzino campioni, che sia il modello concordato
d) Che la merce sia in quantità, misura e peso appropriato.
e) Che la merce si adatti ai requisiti di legge.
L'acquirente ha il diritto di esercitare nei confronti del venditore il diritto di reclamo in caso di prodotti difettosi entro un periodo di 24 mesi dal suo ricevimento. In tale periodo l'acquirente ha il diritto di richiedere un nuovo prodotto privo di difetti. Nel caso in cui il difetto riguardasse solamente una parte della merce, l’acquirente può richiedere la sostituzione di tale parte del prodotto. Nel caso in cui non fosse possibile la parziale sostituzione, l’acquirente può recedere dal contratto, nel caso in cui la relazione al difetto risulti sproporzionata, si può optare per una eliminazione del difetto gratuita.
L’acquirente ha il diritto alla fornitura di nuovi prodotti, o parti di ricambio, anche nel caso in cui il difetto sia rimovibile in quanto il prodotto potrebbe essere inutilizzabile a causa di un ripetuto difetto. In questo caso, l'acquirente ha il diritto di recedere dal contratto.
Nel caso in cui l’acquirente non receda dal contratto o non eserciti il diritto di ricevere nuovi prodotti senza difetti, di richiedere la sostituzione dei suoi componenti o di riparare la merce può richiedere uno sconto a determinate condizioni. L'acquirente ha il diritto ad un sconto adeguato, nel caso in cui il venditore non si in grado di consegnare nuova merce senza difetti, sostituire la parte o riparare il prodotto e nel caso in cui il venditore non rimedi entro un termine ragionevole o che tale rimedio rechi notevoli inconvenienti al consumatore.
Nel caso in cui il prodotto presenti un difetto o sia di seconda mano ( o comunque sia, usato), il venditore è tenuto ad informare con idoneo avviso sulla natura del prodoto e a venderlo ad un prezzo più basso di un egual prodotto nuovo o privo di difetti. L'acquirente, in tali casi, ha diritto all'acquisto di tale merce con l'applicazione di un prezzo ragionevolmente scontato.
Se il difetto si manifestasse entro sei mesi dal ricevimento della merce, si presume che la stessa fosse difettosa dal momento dell'acquisto. Sempre che tale difetto non sia causato da un impiego erroneo, da una inidonea o erronea manutenzione.


Articolo VI


Resta a carico dell’acquirente, durante i 24 mesi il rischio di danni alla merce, per i difetti dai quali non si applica la responsabilità del venditore sulla qualità della merce secondo quanto disposto nell’articolo V precedentemente citato.
Nel caso di inesatto adempimento, di inadempimento o di una violazione sostanziale del contratto da parte del venditore, l'acquirente ha il diritto di
a) eliminazione dei difetti tramite la consegna di un nuovo prodotto gratuitamente o consegna della parte mancante o difettosa ove possibile,
b) eliminazione del difetto e riparazione del prodotto,
c) sconto ragionevole sul prezzo di acquisto,
d) risolvere il contratto.
Dal momento in cui avviene la stipula del contratto l’acquirente è tenuto a informarsi su tutte le possibili violazioni e le conseguenze di tali violazioni.
L'acquirente è tenuto a comunicare al venditore quale sia il l'opzione scelta al fine di eliminare in difetto , contestualmente e non oltre la comunicazione al venditore del riscontro di un eventuale vizio della cosa, senza nessun prolungamento dopo tale comunicazione. Tale scelta verrà rispettata dal venditore purchè risulti legittima, legale , possibile e non eccessivamente onerosa per lo stesso. La scelta effettuata non può essere modificata dall'acquirente senza il consenso del venditore, ad eccezione del caso in cui l'acquirente chieda la correzione dei difetti dichiarando il prodotto come non riparabile. Nel caso in cui il venditore non elimini i difetti entro un termine ragionevole verrà comunicata tale impossibilità e l'acquirente potrà richiedere uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto o esercitare il diritto di recedere dal contratto. Se l'acquirente non esercita il suo diritto nei termini previsti, decade dallo stesso non potendo più esercitarlo.

Articolo VII
Diritto di Recesso


-Secondo quanto stabilito dal Dlgs 206/2005 del Codice del consumo il consumatore avrà , entro il termine di 14 giorni dalla ricezione / dall'avvenuta entrata nel possesso fisicodella merce  da parte del destinatario o comunque da terzo designato (diverso dal vettore).
-Per esercitare il diritto di recesso  si dovrà inviare comunicazione scritta  al venditore dalla quale emerga chiaramente tale intento, possibilmente impiegando il modulo presente all' Allegato 1 lettera B del citato Decreto.
-A seguito dell'esercizio di tale diritto il venditore provvederà a rimborsare l'acquirente dalle spese sostenute utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal consumatore per la transazione iniziale (salvo che il consumatore preferisca fare diversamente e comunque a condizione che non vi siano costi a carico del consumatore) e a tenerlo indenne da qualsiasi ulteriore spesa, provvedendo a proprio carico alle spese di restituzione delle marce. Rimborso che avverrà entro e non oltre i 14 gg successivi alla ricezione da parte del venditore, della merce oggetto del recesso.
-Il recesso è escluso per:
- la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
- la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
- la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
- la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni


Articolo VIII


Le condizioni di reclamo e di recesso sono state sviluppate in conformitàcon la legge n. 89/2012 Racc., come modificato (il codice civile) e la legge n. 634/1992 Coll., sulla tutela dei consumatori, e successive modifiche.
Vigila sull'osservanza degli obblighi previsti della legge sulla tutela dei consumatori porta Czech Trade Inspection.

E’ possibile scaricare il Protocollo di reclamo qui.